galleria dell'incisione
Home Info Mostre Artisti Opere
Home : Artisti : Yoshitoshi : Biografia OPERE

Tsukioka Yoshitoshi
(1839 - 1892)

YOSHITOSHI è considerato il più originale xilografo giapponese del tardo Ottocento. Allievo di Kuniyoshi, compose numerose serie, tra cui le più note sono "Cento Aspetti della Luna" (1885-1892) e "Nuove forme di Trentasei fantasmi" (1889-1892).
Il successo che ottenne negli ultimi anni di vita non valse ad alleviare l'inquietudine e l'instabilità che lo affliggevano, né a prevenire la follia che lo colpì poco prima della morte.
I suoi bizzarri disegni, prodotto del profondo shock culturale che il Giappone sperimentò con l'apertura al mondo occidentale dopo secoli di isolamento, continuarono ad essere pubblicati per circa 10 anni dopo la sua morte, per essere poi dimenticati. L'unico lavoro di Yoshitoshi che gli esperti d'arte giapponesi della prima metà del XX secolo giudicavano importante era una serie di ritratti di donne, intitolata "Trentadue Aspetti".
Nel dopoguerra i gusti cambiarono, e specialmente in Europa la vivace immaginazione dell'artista e la sua eccezionale abilità di disegnatore cominciarono ad essere nuovamente apprezzate. Una serie di mostre di Yoshitoshi negli Stati Uniti e in Germania negli ultimi due decenni ha permesso di riscoprire queste fresche rappresentazioni dei miti, delle leggende e della storia feudale del Giappone.
OPERE

Le sembianze di una cortigiana durante l'era Kyowa Xilografia